Ruba come un artista: 10 idee di Austin Kleon per essere più creativo


Ruba come un artista di Austin Kleon

Ovunque tu vada portati dietro un block-notes e una penna

Austin Kleon – Ruba come un artista

Ruba come un artista è un piccolo libretto nero pieno di consigli pratici su come allenare la creatività.

Sembra un quaderno degli appunti dove ti sei segnato alcune cose che hai imparato dopo anni di tentativi.

Austin Kleon non è l’artista illuminato con doti fuori dal normale. È nato in una cittadina dell’Ohio, si è laureato, ha iniziato a lavorare in una biblioteca, poi si è messo a sviluppare siti web e nel frattempo si è dedicato alla sua arte: scrittura, blogging e musica. Proprio per questo, i suoi consigli sono così concreti e utili, perché li ha provati sulla sua pelle. Dice onestamente cosa ha funzionato su di se, come lavora e stimola la sua creatività. È una lettura veloce (si può leggere in un’oretta) con pochi consigli ma buoni.

In questo post puoi trovare i miei appunti sui suoi 10 consigli, che sono anche i titoli dei capitoli del libro.

Non dice nulla di sconvolgente e nuovo ma parla di creatività in un modo frizzante che aiuta a riflettere. A me sono piaciuti di più i suoi primi 6 consigli e l’ultimo, il numero 10.

I consigli 7-8-9 mi sanno un po’ dei consigli “quattro-stagioni”, cioè quelli che vanno bene sempre “Fai una vita regolare, secegliti bene la sposa, fai qualcosa di piccolo ogni giorno, vivi in mezzo a persone interessanti, trova un mestiere che ti consenta di fare arte ecc. ecc.”.

Ma ora partiamo, così puoi scegliere anche tu i tuoi preferiti.

1. Ruba come un artista

La sola arte che potrei mai studiare è quella da cui poter rubare

David Bowie

Ci dobbiamo convincere che NULLA È ORIGINALE, come dice lo scrittore Jonathan Lethem, quando si sostiene che qualcosa è originale, nove volte su dieci è perché non si conoscono i dettagli delle fonti. Tutte le opere creative nascono da un riutilizzo creativo di ciò che esiste già.

Ma allora se esiste già tutto, che devo fare per essere creativo? Copio qualcosa già fatto? Non ho capito un bel niente.

Non sono stato chiaro, provo a spiegarmi meglio.

La differenza tra copiare qualcosa e creare qualcosa di nuovo è sottile ma consistente. Leggi, prendi spunto dalla telefonata che ascolti mentre sei in coda, segnati quella frase che leggi sul muro oppure il titolo di quell’articolo che ti ha colpito tanto: puoi prendere ispirazione da tutto ciò che ti circonda, raccogliere in modo selettivo e rielaborare. Copiare qualcosa completamente è brutto, copiare in modo selettivo significa essere creativi.

Austin Kleon in Ruba come un artista ci da dei consigli pratici su come rubare in modo selettivo:

  • Si vale tanto quello di cui ci si circonda. Circondati di idee e persone interessanti.
  • Studia tutto quello che c`è da sapere sul pensatore che ami, per poi individuare i tre personaggi che a lui andavano a genio e scoprire tutto sul loro conto. Ripeti questa operazione più volte, risalendo l’albero fin dove riesci ad arrivare. Costruisci il tuo albero genealogico delle idee.
  • Sii curioso verso il mondo in cui vivi. Approfondisci più quanto abbia fatto chiunque altro.
  • Cerca su internet qualsiasi cosa, digita i tuoi sogni, i tuoi problemi
  • Leggi in continuazione (ti ricordi cosa dice Stephen King?)
  • Colleziona libri anche se non hai in programma di leggerli (conosci l’anti-biblioteca di Umberto Eco?)
  • Ovunque tu vada portati dietro una penna e un block-notes per appuntare pensieri e osservazioni

2. Non aspettare di sapere chi sei per cominciare

Se per cominiciare a “essere creativo” avessi aspettato di sapere quello che sono o a cosa sono destinato, starei ancora lì seduto a cercare di comprendermi invece di fare cose concrete.

Austin Kleon – Ruba come un artista

Quante volte ti è capitato di brancolare nel buio cercando di capire cosa vuoi veramente?

A me spesso. Benvenuto nel club di chi cerca se stessi.

Ma nel frattempo che il tempo della tua vita scorre che ne dici di provare a fare qualcosa e compiere azioni?

Se superi le tue paure e provi a fare qualcosa è proprio l’azione che ti aiuta a scoprire chi sei. Se non ci provi nemmeno non saprai mai chi sei veramente. Sembra un discorso molto astratto ma non lo è.

Ecco alcuni consigli pratici di Austin Kleon:

  • Comincia a produrre qualcosa senza aspettare di essere pronto
  • Fingi di essere una certa cosa finché non lo sei diventato, fino al momento in cui tutti ti vedono nel modo che desideri.
  • Non si nasce con uno stile personale. Per creare il tuo stile inizia a copiare, copia ciò che ti piace, i tuoi eroi. In questo modo riesci ad entrare nella loro testa e proprio la tua copia imperfetta diventerà il tuo stile personale.
    • I Beatles hanno iniziato come cover band e Kobe Bryant ha ammesso di aver rubato tutti i suoi movimenti guardando i video dei suoi eroi.

Chi non vuole imitare niente non produce niente

Salvador Dalí
Ruba come un artista, le differenze tra un buon furto ed un cattivo furto

3. Scrivi il libro che vorresti leggere

Austin Kleon ci parla dei Deerhunter, Un gruppo musicale della Danimarca.

Un loro componente, da bambino aspettava le prossime uscite musicali dei suoi artisti preferiti con un’ansia tale che si metteva a registrare una versione fasulla di quello che gli sarebbe piaciuto nel nuovo disco. La cosa curiosa è che sono nate parecchie canzoni di successo poprio da queste versioni fasulle.

Il consiglio è: scrivi il libro che vuoi leggere, crea il prodotto che vuoi utilizzare, disegna l’opera d’arte che vuoi vedere.

4. Usa le mani

Stai lontano dal PC quando devi generare un’idea. Il PC è uno straumento grandioso quando dovrai realizzare l’idea ma non quando devi crearla.

Per esempio potresti avere due postazioni di lavoro:

  • una piena di materiale analogico (carta, penne, libri, post-it, giochi etc) in cui svolgere la fase creativa
  • una digitale in cui porti avanti le tue idee.

Questo stesso concetto è spiegato molto bene dall’interior designer Ilse Crawford quando spiega che la stanza dei materiali (materials library) è sempre la preferita da tutti i suoi clienti (puntata 8 – serie Netflix Abstract – min 17).

5. Hobby e passioni sono importanti

Gli hobby non fanno altro che dare, senza pretendere nulla

Austin Kleon – Ruba come un artista
  • Trova il tempo di annoiarti
  • Trova il tempo di fare cose inutili
  • Non buttare via niente di te. Se hai due o tre passioni autentiche non ti sentire in dovere di sceglierne solo una
  • È davvero imporante avere un hobby, ossia un’attività creativa che ha un solo valore per te: non ci si vuole guadagnare o ricavare gloria; lo si fa solo perché ci si sente bene.

6. Il segreto: fai un buon lavoro e condividilo

La gente adora così tanto farsi rivelare dei segreti da essere disposta a ricompensare chi li rivela: se si tratta di tipi in gamba, può arrivare anche a comprare le loro opere.

Austin Kleon – Ruba come un artista

Il processo è molto semplice (teoricamente) e si compone di due fasi:

  1. Produci ogni giorno qualcosa sapendo che creerai tante schifezze e qualche cosa buona
  2. Condividi quello su cui stai lavorando, concedi un’occhiata fugace sul tuo processo creativo

La cosa incredibile di quanto inzi a condividere è che attiri persone con i tuoi stessi interessi che ti possono dare dei consigli e puoi imparare da loro.

Si può girare un suggerimento pratico che viene dall’esperienza personale, linkare un articolo interessante, citare un buon libro che stai leggendo.

Austin Kleon – Ruba come un artista

7. La geografia non la fa più da padrona

Oggi non è più importante, come in altre epoche, abitare in un certo posto perché internet ti consente ti stare in contatto con persone di tutto il mondo.

Abitare in un posto dove ci sono tanti stimoli per la tua creatività e per il tuo lavoro è comunque importante ma lo è un po’ di meno rispetto a 30 anni fa dove se non abitavi in una grande città al centro del mondo eri tagliato fiuori da tutto.

Mi sono segnato anche un altro paio di consigli di Austin Kleon:

  • Se non ti senti a casa nel luogo dove abiti puoi costruirti a casa un tuo mondo personale con gli oggetti e i libri che ti piacciono
  • Non appena possibile bisogna andare fuori da casa. Quando viaggi il tuo cervello è stimolato di più.
  • È utile vivere in mezzo a persone interessanti, anche se non devono per forza operare nel tuo settore (qui internet ci può aiutare)

8. Sii gentile (il mondo è un piccolo paese)

  • Ignora chi non ti piace, non attar briga, parla bene degli altri, soprattutto di chi ammiri (È il consiglio della mamma! Infatti è sempre valido!)
    • Austin Kleon spiega quanto è importante scrivere delle “lettere di ammirazione pubbliche” alle persone che si ammirano ma non pretendere poi che queste persone riconoscano il tuo lavoro. Potrebbero farlo oppure no. L’importante è manifestare il tuo entusiasmo senza chiedere nulla in cambio.
  • Se mai dovessi trovarti a essere tu il migliore in un ambiente, è necessario che cambi ambiente.
  • Non andare in cerca di conferme da fonti esterne. Spesso tu e il tuo lavoro sarete fraintesi.
  • Colleziona i complimenti. Invece di conservare i messaggi di rifiuto, fai la raccolta dei complimenti e tienila a portata di mano quando hai bisogno di tirarti su.
    • Austin Kleon conserva le mail con i complimenti in una cartella speciale

In un blog scrivi un articolo sull’opera di qualcuno che ammiri e linkalo al suo sito; realizza qualcosa e dedicala al tuo beniamino; rispondi a una domanda che questi ha posto, risolvigli un problema o sviluppa il suo lavoro e segnalalo online.

Austin Kleon – Ruba come un artista

9. Sii noioso (è l’unico modo per finire l’opera)

  • Per essere creativi serve molte energie e quindi è bene non sprecarle
  • Ci vuole del tempo per arrivare al traguardo di potersi mantenere facendo quello che si ama. Nel frattempo fai un lavoro normale e ritagliati del tempo per le tue attività creative ed inseriscilo nelle tue abitudini quotidiane. A volte ti sembrerà di vivere una doppia vita.
  • Fatti un calendario, per fare una grande opera occorre sommare tanti piccoli risultati giornalieri.
    • Scrivere una pagina al giorno non sembra tanto, ma facendolo per un anno puoi scrivere un romanzo.
  • Tieni un diario di bordo in cui annotare brevemente quello che hai fatto durante la giornata: su cosa hai lavorato, che film hai visto, chi hai conosciuto. L’obiettivo è tenere traccia dei propri progressi.

Il trucco sta nel trovare un mestiere quotidiano che dia abbastanza soldi senza essere ripugnante, lasciando energie sufficienti per le attività da svolgere nel tempo libero: non è detto che sia facile ottenere un impiego del genere, ma certo se ne possono trovare.

Austin Kleon – Ruba come un artista

10. La creatività è sottrazione

Viviamo nell’epoca dell’eccesso delle informazioni e della scarsa attenzione – ne parla approfonditamente Cal Netport nel libro Deep Work – per cui è fondamentale lasciar perdere alcune cose e concentrarsi su qualcosa. È molto pericoloso pensare di poter fare tutto.

La creatività non consiste puramente nelle cose che scegliamo di includere, ma anche in quelle che decidiamo di tralasciare.

Austin Kleon – Ruba come un artista

Conclusioni

  • Fai una passeggiata
  • Prepara la cartella della refurtiva
  • Vai in biblioteca
  • Compra un block-notes o usalo
  • Costruisci un tuo calendario
  • Inaugura il tuo diario di bordo
  • Apri un blog
  • Schiaccia un pisolino
  • A volte i consigli fanno male. Prendi solo quello che ti fa comodo e lascia perdere il resto.

Puoi seguirmi qui


Chi è Austin Kleon?

Austin Kleon

Austin Kleon è nato nel 1983 in Ohio, negli Stati Uniti. Kleon ha iniziato la sua carriera in una biblioteca pubblica a Cleveland, Ohio. Mentre lavorava in una biblioteca, Kleon è diventato un blogger e ha pubblicato le sue poesie. Ad Austin, in Texas, Kleon è diventato un web designer per la facoltà di legge dell’Università del Texas. Dopo che il primo libro di Kleon è stato pubblicato, è diventato un copywriter per Spring box, un’agenzia pubblicitaria digitale.

Il lavoro di Kleon è stato tradotto in oltre una dozzina di lingue e presentato sui principali media. Kleon pubblica una newsletter settimanale per oltre 70.000 iscritti ed è un autore di 5 libri che sono diventati best-seller: Steal Like an Artist (Ruba come un artista), Show Your Work!, Keep Going (Tieni duro!), Steal Like An Artist Journal e Newspaper Blackout.


Link Interessanti


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.