Quanto deve essere lungo un libro?


Quanto deve essere lungo un libro?

Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso.

Daniel Pennac

Sembra una domanda stupida eppure tutti noi ce lo chiediamo: “Ma quanto deve essere lungo un libro?”.

Eh si, devo ammetterlo me lo sono chiesto anche io.

Ma dai, la risposta è “lo farai lungo in base a quanto hai da scrivere”…Se non raggiungi un certo numero di pagine aggiungi frasi solo per riempire le pagine??

È vero, però è anche vero che esiste una lunghezza media per un libro e questa lunghezza media dipende dal genere e che in qualche modo bisogna tenerne conto.

Allora, ho provato a fare qualche ricerca e sono venute fuori delle cose interessanti.

1. Come si misura la lunghezza di un libro?

Tutti noi poveri mortali pensiamo che la lunghezza di un libro si misuri in pagine. E invece no! Quando inizi a scrivere qualcosa devi misurare quante sono le parole (ma solo se ti va bene) altrimenti le battute o le cartelle.

Mi dispiace per il ‘pippone’ inziale ma non abbiamo scelta, dobbiamo capire i termini altrimenti siamo fuori dai giochi.

Cosa sono le battute?

Qui non si parla delle battute dei comici ma delle battute nell’ambito dell’editoria. Cosa è una battuta? Una battuta è un carattere (cioè una lettera o un numero o un segno di punteggiatura) oppure uno spazio. Semplice.

Come si fa a calcolare il numero delle battute? Nei programmi di scrittura tipo Word o altri si può capire facilmente cliccando in basso a destra sul conteggio dei caratteri.

Numero delle battute su programma di scrittura

Cosa sono le cartelle editoriali?

In Italia una cartella corrisponde a 1800 caratteri spazi inclusi (quindi 1800 battute). Per complicare un po’ le cose alcune case editrici intendono con cartella 1500 o 2000 battute, non c’è molta chiarezza su questo punto.

Da dove esce fuori questo 1800? È il numero totale di caratteri presenti su 30 righe. Si considerano 60 caratteri su 30 righe cioè 60×30 = 1800.

Se provate a contare le battute di una pagina di un libro raramente si trovano pagine di 1800 battute. Il concetto della cartella è infatti una sorta di unità di misura del mondo dell’editoria e non un numero che trova corrispondenza nelle pagine dei libri. Infatti nel mondo dell’editoria i giornalisti vengono pagati a cartella.

A questo punto non sarebbe più facile contare il numero delle parole?

Succede anche questo. In America si conta il numero delle parole e questo tipo di approccio si sta diffondendo anche in Italia.

Per riassumere la formula è:

N° cartelle editoriali = N° battute spazi inclusi : 1800

Come impostare una cartella editoriale sul proprio programma di scrittura?

Per impostare sul proprio programma di scrittura una cartella basta impostare i bordi in modo da avere 30 righe da 60 battute. I parametri da impostare sono:

  • Font: 12 punti.
  • Carattere: Courier, Courier New, o Lucida Sans Typewriter
  • Spaziatura di interlinea: 22.
  • Margini superiori e inferiori: 3 cm.
  • Margini a destra e sinistra: 2,4 cm.
  • Giustificato

2. Lunghezza di un libro

Per riassumere per sapere quanto è un lungo un romanzo si possono usare quattro unità di misura:

  • Lunghezza in cartelle: si calcola il numero di caratteri spazi inclusi (cioè le battute) e si dividono per 1.800. Ad esempio se il romanzo è di 180.000 battute si divide 180.000 per 1800 e si ottiene 100. Questo romanzo è lungo 100 cartelle.
  • Lunghezza in battute: Si calcola il numero dei caratteri inclusi gli spazi. Un romanzo di 180.000 battute è composto da 180.000 caratteri inclusi gli spazi.
  • Lunghezza in parole: Questo è il modo più semplice, basta contare il numero di parole. Se si vuole ottenere il numero dei caratteri a partire dal numero delle parole basta moltiplicare il numero delle parole per 6. Ad esempio un libro di 40.000 parole corrisponde ad un libro di 40.000*6 = 240.000 caratteri.
  • Lunghezza in pagine: Se hai di fronte un libro di 40.000 parole puoi trovare il numero medio di pagine dividendo 40.000 per 250 o 300. Si tratta di un libro tra le 160 e le 130 pagine, dipenderà dal font e dalla grandezza del carattere usato.

3. Quanto dovrebbe essere lungo un libro?

Arriviamo finalmente a ciò che ci interessa. Non esiste una risposta univoca ma almeno possiamo analizzare la lunghezza media. Quanto è lungo in media un libro?

  • 150-200 cartelle cioè 270.000-360.000 battute. Se consideriamo una media di 6 caratteri per ogni parola stiamo parlando di 45.000-60.000 parole.

In molti dicono che un romanzo dovrebbe avere un minimo di 40.000 parole ma ci sono illustri eccezioni.

Pagine, battute. parole, cartelle. Quanto deve essere lungo un libro?

4. E alcuni classici quanto sono lunghi?

Ora che abbiamo capito che almeno 40.000 parole le dobbiamo scrivere, possiamo scendere più nel concreto? Direi di si.

Ecco una lista di alcuni libri (la maggior parte classici) di cui possiamo toccare con mano il numero delle parole scritte.

  • The Metamorphosis (La Metamorfosi) di Franz Kafka: 21.180 parole
  • The Old man and the sea (Il vecchio e il mare), di Ernest Hemingway: 26.601 parole
  • Animal Farm (La fattoria degli animali), di George Orwell: 29.966 parole
  • The Stranger (Lo straniero) di Albert Camus: 36.014 parole.
  • The Great Gatsby (Il Grande Gatsby) di F. Scott Fitzgerald: 47.094 parole.
  • Carrie di Stephen King: 61.343 parole.
  • Mrs. Dalloway di Virginia Woolf: 63.422 parole.
  • The Adventures of Tom Sawyer (Le avventure di Tom Sawyer) di Mark Twain: 69.066 parole.
  • 1984 di George Orwell: 88.942 parole.
  • On Writing di Stephen King: 79.139 parole
  • The Picture of Dorian Gray di Oscar Wilde: 78.462 parole.
  • The Hobbit di J. R. R. Tolkien: 95.356
  • Welcome to the Monkey House di Kurt Vonnegut: 99.560 parole.
  • One Hundred Years of Solitude (Cent’anni di Solitudine) di Gabriel Garcia Marquez: 144.523 parole.
  • Oliver Twist di Charles Dickens: 155.960 parole
  • Moby Dick di Herman Melville: 206.052 parole.
  • Ulysses di James Joyce: 265.222 parole.
  • The Count of Monte Cristo (Il Conte di Monte Cristo) di Alexandre Dumas: 375.695 parole.
  • Infinite Jest di David Foster Wallace: 488.940 parole.

Fonte: brokebybooks.com

Conclusioni

  • Esistono diverse unità di misura per misurare la lunghezza di un libro. Le principali sono: battute, parole e cartelle.
  • Non esiste né un limite minimo né un limite massimo in termini di lunghezza per un libro.
  • In molti dicono che un romanzo deve essere almeno di 40.000 parole.
  • La Metamorfosi di Franz Kafka è lungo 21.180 parole.
  • Il Conte di Monte Cristo di Alexandre Dumas è lungo 375.695 parole.
  • Se non vi vengono idee per scrivere nemmeno 20.000 parole potete provare a leggere il post E se non ti vengono idee per scrivere?”.

Puoi seguirmi qui


Link interessanti


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.